Il piacere inconfondibile di assaporare una nuova ricetta...
Visualizze le ricette e deliziati in cucina...
Ricette realizzate con alimenti semplici, genuini...
Regalati un momento di successo in cucina con le nostre ricette...
previous arrow
next arrow
Slider

AREPAS DE CARNE MECHADA

Ingredienti

550 gr di farina di mais bianco

600 ml di acqua

2 cucchiaini di olio evo Sale q.b. Per il ripieno :

750 gr di punta di petto o muscolo

2 carote,

2 cipolle,

2 coste di sedano

2 spicchi d’aglio

2 cucchiai di passata di pomodoro

1 peperone rosso

2 cucchiaini di sale e un pugno di sale grosso per il brodo

3 cucchiai di olio di semi di mais

10 gocce di tabasco Coriandolo, semi di cumino e prezzemolo a piacere

Preparazione

1) Preparate un brodo di carne con metà delle verdure (le rimanenti vi serviranno per la seconda cottura), una manciata di sale grosso e, naturalmente, la carne. Per ottenere un risultato ottimale è sempre preferibile mettere gli ingredienti in pentola “a freddo” e portare in seguito ad ebollizione. Dall’inizio della bollitura calcolate circa 3h. Scolate la carne, raffreddatela e mettete da parte il brodo. E’ consigliabile dedicarsi a questa parte il giorno prima ; risparmierete tempo e la carne sarà più lavorabile per il passaggio successivo. 

2) In una ciotola mescolate la farina di mais bianco con il cucchiaino di sale. Iniziate ad impastare aggiungendo l’olio evo e,poco alla volta, l’acqua fino ad ottenere una consistenza morbida, omogenea e non appiccicosa. Formate una palla, coprite il tutto con della pellicola e lasciate riposare mezz’ora. 

3) Quando il vostro pezzo di carne sarà raffreddato, dovrete sfilacciarlo, come quando si riutilizza la carne dei bolliti per l’insalata del giorno dopo. Prendete una padella capiente dai bordi piuttosto alti (diametro 32 andrà benissimo), aggiungete l’olio di mais, le rimanenti verdure tritate finemente, l’aglio sminuzzato, il peperone a dadini e fate rosolare 10 minuti. Aggiungete la carne sfilacciata, la passata di pomodoro e qualche cucchiaio di brodo per mantenere morbido il composto. Cuocete il tutto per circa 40 minuti a fiamma bassa, regolando di sale durante la cottura. Infine aggiungete il cumino, il coriandolo, prezzemolo e tabasco. Fate attenzione a non asciugare troppo la carne, tenendo il tutto morbido con poco brodo per volta; il risultato dovrà avere una consistenza né troppo liquida né troppo asciutta. Tenete in caldo.

4) Prendete l’impasto e formate delle palline di circa 60gr l’una, appiattitele con le mani fino ad ottenere dei dischi di circa 12cm di diametro e alti non più di 1/2cm. Disponeteli in una padella antiaderente molto calda (ottima anche una griglia piatta) e fateli cuocere 10 minuti circa per lato. Dovrete “giocare” con la fiamma: prima molto alta, poi leggermente più bassa, poi nuovamente alta, come si fa con la cottura delle crèpes. Le arepas sono cotte quando si formerà una crosticina su entrambe i lati, simile alla superficie di una piadina, e si gonfieranno leggermente. A mano a mano che saranno cotte, disponetele in un cestino e coprite con un panno inumidito affinchè non asciughino troppo.

5) Aprite a metà le arepas e imbottitele con la carne, aggiungendo a piacere verdure crude e insalata fresca. Servire ben calde.

Lascia un commento

Chiudi il menu